Skip links

La routine quotidiana

Estate: tempo di relax, riposo e buoni propositi, e allora che siate in città, in montagna o sotto l’ombrellone, perché non approfittare proprio di queste settimane per migliorare la vostra routine quotidiana?

Nell’articolo di oggi provo a darvi qualche suggerimento che nasce dalla mia esperienza diretta. Partiamo dai!

Prima di tutto chiediamoci, che cos’è una routine quotidiana?

Le routine quotidiane sono una sequenza di attività che facciamo ogni giorno.

Avere una nostra routine quotidiana è un vantaggio e ci può aiutare a diventare più produttivi, efficaci e focalizzati.

Avere una nostra routine allena anche la nostra costanza.

In generale, più una routine è qualcosa che facciamo “senza pensarci”, più può richiedere energia mentale quasi pari a zero, il che ci aiuta a compiere tante attività a casa e sul lavoro in modo quasi automatico.

Una routine quotidiana è composta da una sequenza di attività che si ripetono in modo più o meno simile ogni giorno.

Ad esempio una routine quotidiana potrebbe essere costruita così:

  • sveglia alle 6.30
  • corsa o attività fisica o passeggiata
  • colazione
  • 2 ore di lavoro
  • pausa di 15 minuti
  • 2 ore di lavoro
  • pausa pranzo
  • 2 ore di lavoro
  • altro break di 15 minuti
  • 2 ore di lavoro
  • cena
  • Relax serale, film, serie tv, libri, musica, meditazione

Le nostre ore di lavoro potrebbero essere organizzate in modo più furbo: ad esempio destinando le prime 2 ore della giornata a lavoro personale individuale e di qualità, le due ore successive potremmo dedicarle alle mail, nel pomeriggio potremmo decidere di riservare degli slot per le riunioni con i clienti o la nostra formazione personale.

La routine quotidiana spesso ha un “riflesso” nel nostro Google calendar o altra applicazione simile, nella quale andiamo fisicamente a bloccare degli spazi sulla nostra agenda virtuale destinandoli a questo o quel macro tema.

Approfittando di questa pausa estiva (al momento in cui sto lavorando a questo pezzo siamo a metà agosto), potremmo dedicare del tempo a strutturare tutta la nostra routine giornaliera, ma per mia esperienza questa è la strada in salita.

Invece, visto che appunto siamo in estate, prendiamocela comoda e scegliamo la strada pianeggiante.

Cosa ne pensate di iniziare semplicemente aggiungendo un primo appuntamento fisso alla vostra giornata?

Può essere qualcosa da inserire la mattina presto o la sera dopo cena, può essere uno spazio per l’attività fisica, o per scrivere, o per pensare ad un progetto che vi frulla per la testa ma a cui non avete mai tempo da dedicare.

La sfida è rispettare questa routine per 21 giorni di fila, sabati e domeniche incluse, ce la farete?

Solo a quel momento potrete iniziare a inserire un altro slot di spazio fisso nella vostra agenda da rispettare, ma anche onorare e coltivare nel contenuto.

Un passo alla volta, 21 giorni dopo 21 giorni, sarete riusciti a creare una routine in grado di coprire anche 8/10 e forse 12 ore della vostra giornata.

Questa è la sfida estiva che vi lascio.

La riepilogo in poche parole:

  • scegliete un argomento che vi sta a cuore (attività fisica, scrivere, leggere, meditare, progetti personali o idee di business)
  • individuate una durata di tempo giusta ogni giorno da dedicare a questo argomento
  • trovate la fascia oraria più adatta per questa attività
  • bloccate il calendario ogni giorno della settimana
  • Passate all’azione già da oggi e rispettate questo impegno.

Se vi va scrivetemi e raccontatemi come sta andando.

Scoprirete che grazie a questo primo tassello della vostra routine, sarete più vicino a raggiungere i vostri obiettivi.

 

 

Ascolta “La tua routine quotidiana | Ep. 108” su Spreaker.

 

Immagine da Depositphotos


Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendomi accetto il trattamento dei dati come descritto nell'informativa privacy.

Podcast
Linkedin
Instagram
Facebook
Twitter
Telegram
Email